Feeds:
Articoli
Commenti

PicsArt_04-09-10.04.47.png

Intorno all’isola ecologica di Pozza si sta formando un “arcipelago” di strani oggetti…
Evidentemente qualcuno si adopera per recuperare, a modo suo, quello che ritiene essere utile. Peccato che molti degli oggetti a cui si voleva dare una seconda vita finiscono inesorabilmente abbandonati nel campo adiacente l’isola ecologica.
Naturalmente la segnalazione in Comune è già stata fatta e ci auguriamo che i vari oggetti vengano presto recuperati e che grazie alle registrazioni delle telecamere si identifichino i colpevoli di questo degrado.

Annunci

Continua la realizzazione del programma partecipato per le amministrative 2019-2024!!!

Vi aspettiamo mercoledì 18 aprile ore 21:00 presso la sala civica degli Orti di Gorzano, dove proseguiremo il percorso che ci porterà alla stesura del programma partecipato per le prossime amministrative.

Come definito nell’incontro precedente, mercoledì inizieremo la discussione su due temi molto importanti: ambiente e turismo.

L’evento come sempre è pubblico e aperto a tutti, 2024 stiamo arrivando!!!

Il MoVimento 5 Stelle Maranello ha depositato un Ordine del Giorno nel quale impegna l’amministrazione a convertire l’area già recintata (o una parte di essa), oggi adibita a campo da calcio, ma scarsamente utilizzato a causa del fondo irregolare, ad area di sgambamento cani.

Riteniamo che sia assolutamente necessaria un’area di sgambamento cani anche a Gorzano” afferma Federica Cionini, consigliera comunale M5S “in quanto le famiglie Maranellesi ospitano oltre 2500 cani, che a differenza degli altri animali, hanno necessità di uscire quotidianamente dalle mura domestiche. Inoltre gli interventi da effettuare in quell’area sarebbero davvero minimali, quindi con costi relativamente bassi e consentirebbero una maggior fruizione di quel parco.

Insomma non ci sarebbe alcun tipo di controindicazione per la conversione di quell’area, che tra l’altro è spesso già utilizzata  per tale scopo da alcuni cittadini.

Leggi l’Ordine del Giorno completo: AREA CANI GORZANO

2019-2024

Al via la realizzazione del programma partecipato per le amministrative 2019-2024!!!

Vi aspettiamo mercoledì 28 marzo ore 21:00 presso la sala civica degli Orti di Gorzano, dove inizieremo il percorso che ci porterà alla stesura del programma partecipato per le prossime amministrative.

L’incontro come sempre è pubblico e aperto a tutti, 2024 stiamo arrivando!!!

area-cani

Era il 27 ottobre 2015 quando portammo in consiglio comunale la proposta per la realizzazione di un’area sgambamento cani, proposta che venne sonoramente bocciata adducendo un elevato costo di realizzazione. All’epoca l’amministrazione comunale parlò di circa 30.000 Euro per la realizzazione dell’area e la sistemazione dell’esistente, noi contestammo quell’importo, sostenendo che il tutto si poteva fare con meno della metà, ma evidentemente la volontà di non farla era maggiore della volontà di valutare oggettivamente la proposta.

Dopo quasi due anni e mezzo apprendiamo che l’area sgambamento cani verrà realizzata, esattamente in uno degli spazi da noi proposti e agli stessi importi da noi all’epoca identificati.

Meglio tardi che mai!

10440648_358735157629195_7494990937890372520_nSabato 17 febbraio dalle 8:00 alle 12:00 saremo presenti in piazza Libertà a Maranello con il banchetto informativo del MoVimento 5 Stelle per far conoscere i 20 punti del nostro programma nazionale!!!

Siete TUTTI invitati a partecipare

IMAGE 5

È il 10 marzo la deadline per la quale è necessario mettersi in regola con la legge sull’obbligo vaccinale. Entro questa data infatti, come previsto dalla norma firmata dal ministro Lorenzin, deve essere presentata la documentazione comprovante l’avvenuta vaccinazione, pena l’allontanamento dalla scuola per i bimbi da 0 a 6 anni.
Su questo tema il M5S Maranello ha presentato un ODG, che verrà discusso nel consiglio comunale del 13 febbraio, al fine di evitare che l’obbligo vaccinale, specie in questo anno di transizione, non contrasti con il diritto alla continuità scolastica ed educativa dei bambini.

Numerosi territori si sono già adoperati per garantire la continuità scolastica: dalle regioni Toscana, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Piemonte, ai comuni di Roma (approvato all’unanimità), Firenze, Trento, Cesenatico, Capannori e molti altri.

Per questo motivo auspichiamo che in merito alla nostra proposta non venga sollevata inutile polemica da campagna elettorale, ma che prevalga il buon senso per garantire il diritto alla continuità scolastica dei bambini.