Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for marzo 2015

In queste ultime ore le abbondanti precipitazioni hanno fatto innalzare il livello del Fiume tiepido.
Le previsioni infatti parlavano di piogge abbondanti, ma la quantità di millimetri d’acqua  scesi nella giornata di oggi hanno superato ogni aspettativa.
Alcuni cittadini ci hanno inviato delle foto inerenti il livello del fiume tiepido.
Tali foto destano non poche preoccupazioni, e si temono possibili danni anche nel percorso tiepido, che al momento risulta allagato in alcuni tratti.
Attualmente non si registrano danni a persone ma rimane alto il livello di attenzione.

image

image

image

image

Annunci

Read Full Post »

legname

Ieri sul sito social del comune di Maranello è comparsa la seguente notizia:

Distribuzione gratuita della legna caduta.
I cittadini maranellesi interessati possono ritirare, per esclusivo uso personale, la legna rimossa sul territorio dopo la nevicata di inizio febbraio: è disponibile alla sede degli Alpini.

La Giunta Comunale di Maranello ha deliberato nella seduta del 17 marzo di procedere alla distribuzione gratuita ai cittadini che ne fossero interessati della legna rimossa sul territorio a seguito dei danni, in particolare alle alberature pubbliche, arrecati dalle nevicate di febbraio. La legna è stata stoccata presso la sede dell’Associazione Alpini in via Fondo Val Tiepido 53, e può essere prelevata direttamente dai cittadini residenti a Maranello per esclusivo uso personale. Chi usufruirà del legname – chiarisce la delibera di Giunta – lo farà liberando il Comune di Maranello da qualsiasi responsabilità sia nei confronti di quanti provvederanno a prelevare la legna, sia nei confronti di terzi, per qualsiasi danno a cose o persone, incluso il danno biologico, che dovessero derivare dal prelievo, pulitura e trasporto della legna, fatto salvo quanto coperto dalle polizze assicurative stipulate dal Comune. I cittadini possono inoltre provvedere a proprio carico alla manutenzione straordinaria di alberature secche all’interno di aree verdi residuali di proprietà comunale, in accordo e previo sopralluogo congiunto coi tecnici del Servizio Manutenzione della Maranello Patrimonio. Per informazioni è possibile contattare il numero 0536/240072. La possibilità di prelevare e riutilizzare la legna rispetta gli obiettivi che il Comune di Maranello si è dato nell’ambito della redazione del SEAP – Piano d’azione per l’energia sostenibile, come intervento di recupero locale di una possibile risorsa energetica.

Prendiamo atto che su nostra sollecitazione in consiglio comunale, la giunta abbia deciso di intervenire, offrendo questa possibilità ai cittadini maranellesi.

Leggi la deliberazione sull’Ordine del Giorno presentato in consiglio comunale: ODG materiale ligneo_deliberazione

Read Full Post »

Sassuolo

#Sassuolo (Modena) Caso Sgp, falsati i bilanci e danno di 40 milioni di euro. #M5S chiede il commissariamento del Comune!

Da tempo i Consiglieri Movimento 5 Stelle Sassuolo(Huller e Rutigliano) chiedono chiarimenti e trasparenza sulla vicenda dei bilanci della partecipata SGP, e sull’operato dei vari Sindaci di centro sinistra e destra che si sono alternati in questi anni. Anche questa sera in consiglio comunale il M5S chiederà spiegazioni sul nuovo concordato su Sgp per riportare la società in utile (Simile a quello del Sindaco precedente), per colpa del quale i cittadini rischiano di essere gravati per anni da aliquote portate al massimo, in cui si svaluteranno tutti i beni immobili e in cui NON viene chiesto che vengano identificati i responsabili del dissesto!

E’ importante che i cittadini siano informati su quello che sta accadendo e che i media seguano il consiglio comunale che si terrà stasera nella sala consigliare alle ore 20,30. Si discuteranno proprio i bilanci 2013-2014 della partecipata SGP, per la quale la settimana scorsa e’ intervenuta la guardia di finanza evidenziando falsi in bilancio. In un momento in cui la nostra Regione è oggetto di indagini e arresti per mafia, non si può far finta che tutto vada bene. DIFFONDETE!!!

Read Full Post »

 Stalattiti_amianto

 

 

Sono ben 34mila i siti contaminati da amianto in Italia, una cifra destinata a crescere perché frutto di una mappatura ancora in corso da parte di Inail, ministero dell’Ambiente e Regioni. L’amianto è presente anche nelle tubature dell’acqua, in tetti di vecchi case, dove meno te lo aspetti l’amianto c’è. E di amianto si muore. E’ necessario smaltirlo evitando che fibre di amianto vengano disperse nell’ambiente, proteggendo anche gli operatori preposti a tale compito. Il prof. Norberto Roveri di Bologna e il suo team di ricercatori italiani all’avanguardia hanno ideato un metodo innovativo che permette di eliminare l’amianto e produrre, per reazioni, dei materiali da immettere nel mercato. Il procedimento è stato brevettato e suscita l’interesse di tutto il mondo. Oggi vi raccontiamo la sua storia.

Blog – Quando ha iniziato a studiare l’amianto?
Prof. Norberto Roveri – Buongiorno a tutti, sono un professore di chimica, ordinario di chimica generale all’Università di Bologna. Ho sempre fatto ricerca accademica dal 1972 e solo nel 2000, con il mio gruppo, abbiamo iniziato a studiare le fibre di amianto perché abbiamo visto che pochissimi chimici avevano mai studiato l’amianto. Più che altro medici, biologi, per patologie che l’amianto comportava e geologi e abbiamo capito subito perché.

Perché se dal punto di vista chimico noi studiamo questa fibra, notiamo che la fibra è estremamente eterogenea, certo ogni campione è diverso dall’altro, in qualsiasi cosa minerale, ma la fibra di amianto è diversa a livello nanometrico. A seconda di dove cresce la fibra: se trova alluminio diventa in un modo, se trova ferro, se non lo trova, può essere addirittura un cristallo piano non tossico. Allora come si fa a studiare un campione chimicamente se poi quello che ne deriva è totalmente diverso? Da questa domanda è nata l’idea di dire: facciamocelo nel laboratorio! Siamo riusciti dopo un anno, a sintetizzare amianto, un amianto bellissimo, nanometrico, perfetto, perché? Perché aveva solo magnesio, non aveva nessun contaminante. Questo ci ha dato successo scientifico perché per la prima volta si aveva uno standard di riferimento: fibre di amianto pulite, non tossiche. Nel 2008 abbiamo letto un articolo di un ricercatore dell’est, il quale diceva: (altro…)

Read Full Post »

legname

Nel consiglio comunale del 3 Marzo abbiamo portato un Ordine del Giorno in merito alla possibilità per i cittadini di poter raccogliere il materiale ligneo giacente a terra in grandi quantità a causa delle recenti precipitazioni nevose. In questo modo si sarebbero ottenuti innumerevoli vantaggi: per l’amministrazione, che si sgraverebbe di una parte del lavoro di ripristino del suolo pubblico e dei cittadini che potrebbero usufruire di un bene comune altrimenti destinato allo smaltimento.

Durante la discussione in consiglio comunale sono nati parecchi dubbi in merito alla sicurezza per i cittadini da parte della giunta e dei consiglieri di maggioranza, ma vista l’attenzione rivolta alla questione, e definito di trattare il tema in una commissione specifica entro una settimana, abbiamo deciso di ritirare l’ODG per discuterne approfonditamente in sede specifica.

Vi terremo aggiornati sull’evolversi della situazione.

Leggi l’ODG presentato in consiglio comunale: M5sMar_OdG raccolta materiale ligneo

Read Full Post »

Microcredito 5 stelle

“Finalmente ci siamo perché oggi prende il via il Microcredito M5S destinato a tutti i cittadini ed in particolare ai giovani che intendono intraprendere iniziative economiche”. Lo dichiarano Michele Dell’Orco e Vittorio Ferraresi, deputati modenesi M5S, a proposito del fondo, frutto dell’iniziativa di autoriduzione del loro stipendio che i pentastellati hanno posto in atto in Parlamento fin dall’inizio dellalegislatura nell’ambito di un programma di taglio dei costi della politica.

“Abbiamo lottato due anni per riuscire ad abbattere il muro di cavilli e burocrazia che non ha permesso ai cittadini di ricevere subito le risorse messe da noi a disposizione, avrebbero dovuto premiare questa nostra buona volontà –aggiungono i parlamentari – e invece ci hanno messo i bastoni fra le ruote in tutti i modi possibili. Alla fine comunque ce l’abbiamo fatta e grazie ai nostri tagli abbiamo messo da parte  complessivamente10 milioni di euro di cui – specificano orgogliosi Dell’Orco e Ferraresi- ben 155705,72euro provengono dalle nostre buste paga da marzo 2013 a novembre 2014.

“Tutte queste risorse –spiegano i pentastellati -sono ora nel fondo che permetterà l’apertura di una nuova impresa algiorno con un assegno fino a 25mila euro ciascuna . Un fondo che si rigenera automaticamente e che consentirà, quindi, il suo utilizzo potenzialmente all’infinito”. Stiamo segnando la storia –concludono i deputati- Una cosa del genere non si è mai vista in tutto il mondo, politici che si tagliano lo stipendio e lo restituiscono alla collettività, per combattere ladisoccupazione, per infittire il tessuto delle piccole imprese, vera ricchezza di questo Paese e invitiamo i cittadini a farsi avanti per PRENDERSI LA LORO PARTE”.

 Scarica il volantino

Per saperne di più www.microcredito5stelle.it

Read Full Post »

registro unioni civili

Ieri in Consiglio comunale è stata discussa ed approvata la Mozione del MoVimento 5 Stelle Maranello in merito all’istituzione del registro delle unioni civili. Non è stata certo una passeggiata, perchè subito dopo aver presentato questa mozione, il Partito Democratico ne ha presentata un’altra ed in sede di riunione capigruppo è stato deciso di portarle entrambe in Consiglio Comunale.

Successivamente è iniziata una lunga trattativatra il MoVimento 5 Stelle ed il Partito Democratico per la definizione di un documento unico che si è protratta fino a poche ore dall’inizio del Consiglio Comunale.

Il risultato finale è il documento M5s con emendamento PD che sancisce un accordo con finalità che superano le bandiere politiche. Nonostante l’evidente contrarietà della corrente più vicina alla chiesa, alla fine riteniamo che si sia ottenuto il massimo ottenibile, visto il vuoto normativo a livello nazionale.

“Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto” dichiara Matteo Cursio, capogruppo M55 Maranello “è stata una trattativa lunga ed intensa fino all’ultimo minuto disponibile, però crediamo ne sia valsa la pena. Siamo però dispiaciuti del fatto che la lista civica e Forza Italia abbiano votato contro. Apprezziamo che il PD abbia ritirato la propria mozione emendando la nostra.”

Leggi e scarica la mozione sulle Unioni Civili: M5SMar_Mozione Registro Unioni Civili

Read Full Post »