Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Maranello’

Continua la realizzazione del programma partecipato per le amministrative 2019-2024!!!

Vi aspettiamo mercoledì 18 aprile ore 21:00 presso la sala civica degli Orti di Gorzano, dove proseguiremo il percorso che ci porterà alla stesura del programma partecipato per le prossime amministrative.

Come definito nell’incontro precedente, mercoledì inizieremo la discussione su due temi molto importanti: ambiente e turismo.

L’evento come sempre è pubblico e aperto a tutti, 2024 stiamo arrivando!!!

Annunci

Read Full Post »

2019-2024

Al via la realizzazione del programma partecipato per le amministrative 2019-2024!!!

Vi aspettiamo mercoledì 28 marzo ore 21:00 presso la sala civica degli Orti di Gorzano, dove inizieremo il percorso che ci porterà alla stesura del programma partecipato per le prossime amministrative.

L’incontro come sempre è pubblico e aperto a tutti, 2024 stiamo arrivando!!!

Read Full Post »

Nel consiglio comunale di ieri è stato approvato all’unanimità un Ordine del Giorno presentato dal Movimento 5 Stelle Maranello inerente la proposta di adozione di un protocollo di sicurezza per i nidi d’infanzia. Un protocollo che definisca una semplice formula attraverso la quale i genitori siano tenuti a comunicare l’assenza del proprio bambino all’asilo nido entro la prima mattinata del giorno stesso, e nel caso l’assenza non venga segnalata, l’educatrice sia tenuta a chiamare tempestivamente  uno dei genitori.

“Lo scopo di questo protocollo” afferma Federica Cionini, consigliere M5S e firmataria dell’atto “è quello di salvaguardare i nostri figli da possibili errori causati dalla routine di tutti i giorni. Troppo spesso infatti le cronache dei giornali riportano casi di bimbi dimenticati in auto, e in una società frenetica come la nostra, almeno a livello locale,  è indispensabile fare tutto ciò che è in nostro potere per fare prevenzione,  nell’attesa che si possa sbloccare la proposta di legge ferma dal 2014 alla Camera.  “

 

Leggi e scarica l’ODG completo: M5SMar_ODG Protocollo sicurezza Bimbi in auto

Read Full Post »

E’ online il nuovo numero del Magazine a 5 Stelle di Maranello con le ultime novità. Scarica e diffondi!

Nel menù a lato sono disponibili tutti i numeri precedenti.

Read Full Post »

image

Questa mattina è avvenuto un incidente all’incrocio tra via grizzaga e via dei navigatori. È prontamente intervenuta la polizia municipale e l’ambulanza, anche se non sembra esserci niente di serio tra i conducenti coinvolti. E’ ancora al vaglio delle autoritá se l’origine dell’incidente sia dovuto all’eccessiva velocità o al mancato rispetto della precedenza.
“In quel tratto corrono spesso oltre i limiti, nonostante ci sia un passaggio pedonale” è il racconto di un pedone che spesso percorre quel tratto “soprattutto prima dell’ingresso al lavoro e alla sera. Un attraversamento rialzato sarebbe decisamente opportuno.”
image

Read Full Post »

People-flying-high

Qualche mese fa, al termine di Expo sono stati diffusi a mezzo stampa i numeri dei visitatori della mostra “People Flying High” presso l’auditorium di Maranello, in concomitanza con la mostra internazionale. La quota di 7000 visitatori è stata accolta come un buon risultato dall’amministrazione comunale, ma il M5S è andato a fondo alla questione chiedendo il dettaglio, per analizzare a fondo se si fosse trattato di un successo reale o solo fittizio.

La mostra è rimasta aperta tutti i giorni dal 09/05/15 al 28/10/15, per un totale di 173 giorni, dalle 10.00 alle 18.00, in coincidenza con gli orari di servizio del bus navetta del Ferrari and Pavarotti Discover Land. Ha però effettuato orari prolungati in occasione di altri eventi organizzati dall’Amministrazione. Questi i numeri:

INGRESSI

Ingressi a tariffa: 2156
Ingressi in convenzione (Museo Ferrari, alberghi, attività ricettive, manifestazioni sportive, scuole …) 4941
Totale ingressi 7097

SPESE

Spese Mostra a carico Comune (utenze, assicurazione, pulizie, tirocini garanzia giovani): € 17.312
Spese Mostra a carico Consorzio Maranello Terra del Mito (comunque sovvenzionato in parte dal comune ed in parte dagli sponsor): € 56.052
Totale Spese: € 73.364

RICAVI

Ricavi da Visitatori € 5.338

La programmazione degli eventi 2015 del Consorzio Maranello Terra del Mito è stata presentata agli sponsor e sostenitori in forma integrale senza distinzione di contributo sui singoli eventi, quindi chi ha deciso di sostenere le iniziative ha quindi dato un contributo diventando partner della promozione di Maranello senza singole distinzioni ed il totale degli introiti da gadget, sponsor etc è stato di € 118.887.

SODDISFAZIONE DEI VISITATORI

E’ stato predisposto un questionario per rilevare all’uscita dalla Mostra il gradimento dei visitatori con una scala da 1 a 5 per esprimere il proprio gradimento ed un proprio sintetico
commento sulla Mostra.
Totale Questionari compilati: 2043 di cui 855 da visitatori stranieri
1) valutazione della mostra: punteggio medio 4,30
2) valutazione videomapping: punteggio medio 4,64
3) valutazione chiarezza dei contenuti: punteggio medio 4,42
4) valutazione coerenza dei contenuti: punteggio medio 4,38
5) valutazione competenza staff: punteggio medio 4,66
Sono stati espressi commenti liberi su 981 questionari:
1) Commenti positivi 840 : impressioni molto entusiastiche sulla mostra soprattutto in termini di eccellenza, innovatività, emozioni suscitate, forte attrattività, fascino.
2) Commenti positivi con suggerimenti 100: commenti prevalentemente positivi, con suggerimenti per migliorare l’efficacia della mostra, ad esempio in termini di promozione e
pubblicità, di durata (troppo corta), di indicazioni stradali, di grandezza.
3) Commenti negativi 41: hanno principalmente evidenziato la mancanza della lingua Francese, il bisogno di ulteriori spiegazioni tecniche e di storia della Ferrari, la brevità della mostra sia in
termini espositivi che temporali, la mancanza di motori o loro pezzi e della simulazione di un giro in pista con F1.
Questionari senza commenti 1062

Questi sono i veri numeri della mostra “People Flying High” realizzata durante l’expo 2015 dove si evince chiaramente che i 7000 visitatori in realtà sono poco più di 2000 non in convenzione, ed i ricavi totali della sola mostra sono poco più di € 5300 a fronte di una spesa totale di circa € 73.000.

Dire che si tratti di un vero successo è decisamente eccessivo, in quanto sia a livello di visitatori che di ricavi vs le spese sostenute, si denota chiaramente quanto sia stata fallimentare questa iniziativa. Indubbiamente era giusto provarci e cercare di portare più persone in centro, ma purtroppo lo scarso traino di expo sulle realtà locali hanno restituito una fotografia impietosa su questo evento che per portare 7000 visitatori, ha ricorso a numerose iniziative promozionali ad ingresso gratuito o ridotto.

Considerando che il Museo Ferrari annualmente raggiunge oltre 300.000 presenze, probabilmente un buon risultato sarebbe stato almeno il 10% delle presenze del Museo Ferrari, quindi considerati i giorni di apertura della mostra, almeno 20.000 presenze, soprattutto visto l’elevato costo sostenuto per la mostra.

   MoVimento 5 Stelle Maranello

Read Full Post »

20151106_135113

Il 14 Gennaio 2016 si è tenuta la commissione urgente ambiente in merito ai rifiuti emersi lungo il tiepido nei pressi del depuratore.

Durante la commissione sono emersi ulteriori dettagli da parte dei tecnici di ARPA a fronte delle richieste di chiarimento espresse solo dal MoVimento 5 Stelle Maranello:

  • Il ritrovamento di rifiuti urbani sulle sponde del tiepido è normale dato che il comune di Maranello sembra che abbia utilizzato fino al 1982 le sponde del tiepido come discarica (dopo tale data è diventata una pratica illegale), con tanto di sbrarra e piccolo prefabbricato per la gestione degli accessi;
  • se nelle sponde sono presenti rifiuti (come evidenziato in un dettagliato report fotografico dal M5S Maranello), è necessario chiedere all’ente di bacino regionale (cosa peraltro già fatta, ma la risposta della regione ad oggi non è ancora pervenuta);
  • quando sono stati effettuati i “carotaggi” richiesti dal Ministero dell’Ambiente per la caratterizzazione del SIN non è emersa la discarica (che a questo punto risultava conosciuta, ma è emersa solo ora su denuncia di un cittadino);
  • è risaputo che il letto del torrente Tiepido è fatto di piastrelle ceramiche e questo, sempre a detta di ARPA, non comporta danni per l’ambiente;
  • Sul superamento dei limiti dal punto di vista dei metalli pesanti nell’area tra il depuratore ed il ponte della pedemontana, Arpa ha dichiarato più volte che non essendoci dei limiti prestabiliti specifici sulle aree agricole, ha preso come riferimento il parametro delle aree residenziali verdi, ma che se si fosse tenuto come riferimento i limiti del comparto industriale, i valori sarebbero all’interno dei limiti (peccato che teoricamente si dovrebbero considerare dei limiti più restrittivi delle aree verdi residenziali, dato che nel campo oggetto di analisi si coltivano prodotti per la destinazione alimentare);
  • ARPA, visto che si tratta di rifiuti urbani nelle sponde del Tiepido ritiene che non siano pericolosi e che non sia opportuno rimuoverli, suggerendo come soluzione al problema di organizzare delle iniziative “fiumi puliti” costituiti da volontari;
  • ARPA in ogni caso è disponibile a fare delle nuove caratterizzazioni (naturalmente a pagamento), nonostante il notevole numero di caratterizzazioni già eseguite negli ultimi 30 anni in cui le amministrazioni hanno già speso migliaia di euro, anche se il problema dei rifiuti persiste;
  • Il Comune di Maranello, in base alle indicazioni di ARPA, per quanto riguarda i rifiuti sulla sponda del tiepido, dovrebbe valutare se richiedere ulteriori analisi e valutare se rimuovere i rifiuti a sue spese con il rischio che venga scoperto uno scenario a cui il Comune non può fare economicamente fronte, oppure lasciare tutto così com’è, viste le rassicurazioni di Arpa, lasciando quindi che una o più piene del torrente contribuiscano allo smaltimento a costo zero verso Modena.

Questo è quanto emerso dalla commissione ambiente, in una atmosfera davvero surreale, perchè più che fare chiarezza a tutti, sembrava che il problema fosse solo per il MoVimento 5 Stelle Maranello, mentre per tutti gli altri era assolutamente chiaro e coerente l’operato di Arpa. Ora, che per alcuni fosse noto che quella zona fosse utilizzata come discarica dal comune di Maranello, non è chiaro per quale motivo il problema lo abbia sollevato un semplice cittadino e non Arpa stessa, che dovrebbe avere la funzione di vigilanza e controllo su tematiche ambientali.

MoVimento 5 Stelle Maranello

Read Full Post »

Older Posts »