Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for luglio 2013

municipio tricoloreQuesta sera alle ore 20 presso la sala consiliare di Piazza Libertà si terrà il consiglio comunale con il seguente ordine del giorno:

1- Surroga Consigliere Calvo Lino del gruppo consiliare Lega Nord. Verifica condizioni eleggibilità sostituto.
2- Relazione sulla attività e bilancio 2012 della “Maranello sport”.
3- Presentazione del progetto di legge regionale di iniziativa popolare “Norme per la creazione della rete regionale contro la violenza di genere e per la promozione della cultura dell’inviolabilità, del rispetto e della libertà delle donne”.
4- Variante al Piano Strutturale Comunale (PSC) ai sensi dell’art. 32 L.R. 20/00 e smi. controdeduzione alle osservazioni e approvazione.
5- Variante al Regolamento Urbanistico Edilizio (RUE). Controdeduzione alle osservazioni e approvazione.
6- Affidamento in concessione del servizio di tesoreria comunale – Approvazione schema di convenzione.
7- Ratifica deliberazione adottata dalla Giunta comunale nr. 72 del 09/07/2013 avente per oggetto: centri estivi junior Ferrari – Variazione al bilancio di previsione 2013 in via d’urgenza.” ai sensi dell’art. 42 ultimo comma 1 del D.lvo 267/2000.
8- Ordine del giorno presentato dal Consigliere comunale Morandi Chiara (Gruppo Lega Nord) contro il progetto di legge n. 331 e 927.
9- Surroga consigliera Pettorossi Amata del gruppo consiliare Partito Democratico. Verifica condizioni eleggibilità sostituto.

Per quanto riguarda il punto 3 inerente alle osservazioni al piano strutturale comunale, entro i termini di aprile abbiamo effettuato le nostre osservazioni al PSC e questa sera avremo modo di vedere se l’amministrazione ne ha tenuto conto o se non è cambiato assolutamente nulla.

Al contrario delle classiche piccole variazioni o richieste che spesso vengono gfatte dai cittadini, noi abbiamo cercato di valutare oggettivamente ogni variante che è stata inserita nel PSC, da noi ritenuto assolutamente da migliorare anche in ottica della attuale situazione nella quale stiamo vivendo oggi.

Noi ci saremo e vi terremo aggiornati su quanto verrà discusso e sicuramente approvato a maggioranza.

Leggi le osservazioni che avevamo inviato a fine aprile 2013

Annunci

Read Full Post »

2011-10-05 14.27.54Il fondo stradale della Pedemontana, nel tratto lungo sette chilometri tra Maranello e Fiorano, sarà completamente rifatto.
I lavori partiranno lunedì 29 luglio per proseguire fino al 18 agosto concentrando l’intervento in occasione della chiusura delle attività produttive e il conseguente calo del traffico. Durante i lavori la strada sarà completamente chiusa nei due sensi di marcia dall’incrocio con la Nuova estense a Pozza di Maranello fino allo svincolo con via Ghiarola vecchia a Fiorano.
Per eliminare le buche e gli avvallamenti e il progressivo deterioramento dell’arteria a causa del maltempo e dell’inteso traffico soprattutto pesante, la Provincia ha deciso di effettuare un intervento che prevede il completo rifacimento del fondo stradale con tecniche innovative e per una profondità di quasi mezzo metro. Sul nuovo asfalto, inoltre, sarà realizzato un microtappeto impermeabilizzante (denominato “slurry seal”) in grado di prolungare la vita della strada. La spesa complessiva è di quasi tre milioni di euro provenienti dalle economie che la Provincia è riuscita a realizzare con i lavori della nuova Pedemontana.
«Si tratta di un intervento strutturale – sottolinea Egidio Pagani, assessore provinciale alle Infrastrutture – con tecniche già sperimentate che ci consentiranno di non dover intervenire su questo tratto per almeno cinque, sei anni con un risparmio per il nostro bilancio ma anche meno disagi alla circolazione causati dai periodici interventi di manutenzione temporanea anche a causa dell’enorme mole di traffico che abbiamo calcolato in circa 30 mila veicoli al giorno di cui cinque mila pesanti. Solo chiudendo completamente tre settimane riusciamo a riaprire l’arteria in tempo prima della ripresa delle attività. Chiediamo, quindi, agli automobilisti di pazientare soprattutto nei primi giorni di chiusura quando saranno inevitabili code e disagi sulla viabilità alternativa».
I percorsi alternativi sulla viabilità comunale e provinciale con le deviazioni di itinerario saranno indicati in zona:
i mezzi pesanti e le auto che procedono da Reggio Emilia in direzione Bologna devono uscire dalla Pedemontana per proseguire su via Ghiarola vecchia quindi via Cameazzo, via Viazza, via Trebbo, via Bandini, via Toscana per arrivare sulla Nuova estense a Pozza di Maranello.
Per chi invece procede nella direzione di marcia opposta (da Bologna verso Reggio), i mezzi pesanti escono dalla Pedemontana a Pozza di Maranello, devono percorrere la Nuova estense in direzione di Modena per proseguire lungo la strada provinciale 16 passando per Colombaro, poi via Viazza di sopra, via Viazza secondo tronco, via dell’Elettronica, via Cameazzo, via Ghiarola vecchia fino a ritornare sulla Pedemontana.
Le auto, invece, oltre al percorso obbligatorio per i mezzi pesanti, potranno proseguire anche sulla Nuova estense verso la montagna, attraversare Pozza per proseguire lungo via Toscana, via Bandini, via Trebbo, via Viazza, via Cameazzo e Ghiarola vecchia fino a ritornare sulla Pedemontana a Fiorano.
I lavori, eseguiti dalle ditte Baraldini di Mirandola, Frantoio Fondovalle di Marano e la ditta Turchi di Rubiera, prevedono la fresatura di 15 centimetri di asfalto e la successiva rigenerazione di 30 centimetri di sottofondo con emulsione bituminosa e cemento; l’intervento si conclude con la riasfaltatura e il microtappeto impermeabile.

Read Full Post »